lunedì 19 novembre 2007

essere o non essere...

Non posso sapere cosa sarebbe successo se avessi fatto una determinata scelta piuttosto che un'altra. Sicuramente se qualche anno fa avessi preso un'altra strada, la mia vita forse ora sarebbe diversa, o probabilmente sarei nell'identico posto in cui sono ora. Non mi è dato saperlo e non m'interessa. Sono contenta di non aver valutato altre opzioni.
Il mio sliding doors è particolare, sono più fortunata. Mi è stata concessa una seconda possibilità: posso rivivere una stessa situazione per la seconda volta. stesso entusiasmo della prima volta, stessi protagonisti.. in teoria saprei anche cosa devo non devo fare per non mandare tutto a puttane per l'ennesima volta. Ma devo fare i conti con chi è coinvolto nella "vicenda"; magari a loro non va di ripetersi, non hanno lo stesso ardore, non sono esaltati. Questo sospetto mi tormenta.
Io parto sempre con fervore.
Ma mi conosco, pian piano mi butterò addosso secchiate di acqua ghiacciata per spegnermi. Smorzerò l'impeto. La cosa grave è che lo farò volutamente. Ripeterò tutto nello stesso identico modo.
E come tutte le altre volte per non lacerarmi nel dubbio di essere opprimente nella mia smania e nel timore di imporre qualcosa a qulcuno, preferirò ridurmi.

2 commenti:

debito ha detto...

Vabbè i venti euro li vuoi comunque o no?

Alberto ha detto...

Suvvia!